mercoledì, settembre 17, 2008

Ozono

Per forza c'e' il buco dell'Ozono.
Quando una cammina per il Terrace cercando invano di mantenere un'aria dignitosa, mentre raffiche di vento l'aggrediscono da tutte le direzioni creando con la sua capigliatura opere d'arte dinamica da far invidia anche al piu' smaliziato degli anemoni di mare...
E quando la medesima realizza che tutte le altre donne (e pure qualche uomo) intorno a se' sono perfettamente pettinate, non importa tipo, colore e lunghezza di capello che cresce sulle loro teste...
Beh, non ci vuole certo che questa persona si chiami Einstein di cognome per fare due piu' due.
In fondo anche qui vendono la lacca High Sky (sic!)...
e poi hanno il coraggio di dare la colpa alle puzzet..ehm..alle 'esalazioni gassose' del bestiame....




PS. sto per rientrare nella madrepatria..quindi come al solito, se dovessi essere entusiasta partecipe dell'ennesimo disastro aereo, vale sempre il solito testamento spirituale che faccio ogni volta alla vigilia di un viaggio...
Per info chiedete a Lale.
ci vediamo fra una settimana!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...