mercoledì, ottobre 22, 2008

Senza Parole



Dalle notizie di Yahoo:

ROMA (Reuters) - Il governo è pronto a ricorrere alle forze dell'ordine per impedire l'occupazione di scuole e università da parte di chi protesta contro il decreto Gelmini e i tagli previsti dal governo per gli atenei. E' la linea della fermezza enunciata stamane dal premier Silvio Berlusconi, a cui l'opposizione ha risposto con un appello al Viminale, affinché "non venga sfiorato neanche un capello" agli studenti.
Durante la conferenza stampa di stamani a Palazzo Chigi insieme al ministro della Pubblica istruzione Mariastella Gelmini, convocata per difendere il decreto legge sulla scuola dopo le proteste e gli scioperi dei giorni scorsi, il presidente del Consiglio ha attaccato le "falsità" dell'opposizione e la stampa rea di non mostrare la dovuta attenzione al provvedimento.
"Voglio dare un avviso ai naviganti: non permetteremo che vengano occupate scuole e università perché l'occupazione dei posti pubblici non è un fatto di democrazia, ma di violenza nei confronti di altri studenti, delle famiglie e dello Stato", ha detto Berlusconi.
Oggi Berlusconi ha incontrato il ministro dell'Interno Roberto Maroni e in serata una note del Viminale avverte che domani il sottosegretario Alfredo Mantovano e i vertice della polizia faranno "una ricognizione dei rischi per la sicurezza" derivanti da "eventuali forme violente di protesta".
A chi gli chiedeva di precisare cosa significasse esattamente il ricorso alle forze dell'ordine, Berlusconi ha scandito: "Sono assolutamente convinto che lo Stato debba garantire i diritti dei cittadini. Faremo lo Stato. Chi compie reati lo sappia".
"Avete quattro anni e mezzo per farci il callo, io non recederò di un centimetro", ha precisato il premier.

NAPOLITANO: NON POSSO DECIDERE DA CHE PARTE STARE
Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, rispondendo alla sollecitazione ad intervenire che gli è stata rivolta da una rappresentanza di studenti, dottorandi e ricercatori, ha detto di non potere prendere posizione sulla vicenda e ha invitato tutte le parti al dialogo.
"Al Presidente della Repubblica non spetta pronunciarsi nel merito dell'una o dell'altra soluzione in discussione, né suggerirne una propria, ma spetta solo richiamarsi ai principi e alle regole della Costituzione", ha detto in una nota.
Il capo dello Stato ha aggiunto che "gli investimenti nella ricerca dovrebbero costituire una priorità" e che è "indispensabile" che su questi temi "si apra all'ascolto reciproco".


OCCUPAZIONI IN CORSO A NAPOLI E TORINO
Da giorni gli studenti delle università, in manifestazioni organizzate o spontanee, protestano contro la riduzione dei finanziamenti statali per gli atenei, il blocco del turnover del personale e il rischio di privatizzazione dell'università -- misure che discendono dalla manovra triennale approvata dal Parlamento la scorsa estate.
Dopo gli scontri di ieri a Milano tra studenti delle università e forze dell'ordine alla stazione Cadorna, oggi a Napoli oltre 2.000 tra studenti, ricercatori, docenti e precari hanno dichiarato l'occupazione ad oltranza di Palazzo Giusso, la sede dell'Università "Orientale", "fino al ritiro assoluto della legge 133", secondo quanto riferito dal sito degli studenti universitari uniriot.org.
A Torino, gli universitari hanno occupato da ieri sera Palazzo Nuovo, sede di facoltà umanistiche, mentre la scorsa settimana un tentativo di occupazione è sorto anche alla Statale di Milano e disordini si sono verificati in molti altri atenei, tra cui La Sapienza a Roma.
Protestano anche gli studenti delle scuole superiori, contro il decreto Gelmini, che prevede per il ritorno al maestro unico alle elementari e sostanziosi tagli nel corpo docente per ridurre la spesa.
Il decreto legge, approvato con il ricorso alla fiducia alla Camera il 9 ottobre, è all'esame del Senato e il governo vorrebbe approvarlo definitivamente entro la prossima settimana.

Questo blog non fa e non fara' mai politica, noi siamo persone che godono delle piccole cose e queste soltanto vogliamo condividere nella rete, ma certe notizie fanno venire la pelle d'oca anche a 19200km di distanza. Esprimo la mia completa solidarieta' a tutti i ricercatori, gli assistenti e i dottorandi, persone fantastiche che mandano avanti la ricerca nonostante tutto e tutti. Non posso tollerare che questa gente, spesso precaria e costantemente in bilico, ma che continua lo stesso ad amare il proprio lavoro cosi' importante per il progresso di una nazione, sia trattata alla stregua di criminali sovversivi.
E' un'affronto a qualsiasi tipo di buon senso.

11 commenti:

Anonimo ha detto...

il problema (a parte il fatto che la sx ha sembre alloggiato nelle scuole a sbafo) è che il 99% delle persone che protestano non conoscono i nuovi decreti e peggio nemmeno quelli passati ma, e questa è la cosa PEGGIORE, contro cui lottare veramente, la massa protestante non ha idea dei soldi attualmente MANGIATI dai provveditorati, dirigenti, docenti storici ecc. Potrebbero esser raddoppiati gli € destinati alla scuola pubblica, mac un ricercatore precario rimarrebbe sempre precario e con pochi mezzi. Ora, visto che la scuola è il terreno su cui sx e dx si divertono giocando alla guerra politica, quello che dovrebbe interessare a tutti è COME e non QUANTI soldi ci vengono dati. Questa è la vergogna della scuola pubblica, sia governata da sx che sa dx:
A proposito: LA MAGGIORANZA dei politici, compresi i piccoli Sindaci, fa parte del corpo Docente.... Doppi stipendi, triple pensioni.... Questo è da NO COMMENT!!!!!

albolo ha detto...

A me piaceva assai ciò che aveva detto il berlusca. Peccato si sia rimangiato tutto...

Anonimo ha detto...

non ricordo che cosa ha detto il berlusca.
la:

Non mi ero firmato

By K2

elielale ha detto...

sono abbastanza d'accordo sui 'soldi mangiati' del tuo primo commento,K2,anche se ragionando in questi termini basterebbe regolare gli stipendi dei nostri politici in base alla media europea per avere soldi da farci falo' sulla spiaggia...quindi come al solito se il buon esempio non arriva dall'alto non lo si puo' pretendere piu' in basso,purtroppo...cmq il mio sfogo era dovuto alla minaccia, poi rimangiata, di mandare la polizia a sedare le proteste. una cosa inaccettabile.
e per chi vuole approfondire qui i link ai testi dei dl 137 e 133, il primo sul maestro unico e classi speciali per immigrati che non sanno la nostra lingua, il secondo sui tagli alla ricerca e alla scuola(articoli 16, 64 e 66, ma ce ne sono anche altri interessanti, sia positivi che a mio avviso negativi,su oggetti totalmente diversi dalla scuola...se avete tempo sfogliate!)

elielale ha detto...

ops,ecco i link!
http://www.camera.it/parlam/leggi/08133l.htm
http://maik07.wordpress.com/2008/10/14/dl137riforma-gelminivotato-alla-camera-il-9-ottobre-2008/

Anonimo ha detto...

E comunque il maestro unico........:
visto che un'età l'abbiamo e siamo stati "imparati" con il maestro unico, vi chiedo:
Come vi siete trovati???

Credo che siano le mamme moderne a volere 24 maestri per i loro bambini...

..genitori arrivisti: li fate e li guardate i bambini invece di darli in pasto alla scuola e alla nintendo HiWi

k2

Anonimo ha detto...

E comunque il maestro unico........:
visto che un'età l'abbiamo e siamo stati "imparati" con il maestro unico, vi chiedo:
Come vi siete trovati???

Credo che siano le mamme moderne a volere 24 maestri per i loro bambini...

..genitori arrivisti: li fate e li guardate i bambini invece di darli in pasto alla scuola e alla nintendo HiWi

k2

Anonimo ha detto...

E comunque il maestro unico........:
visto che un'età l'abbiamo e siamo stati "imparati" con il maestro unico, vi chiedo:
Come vi siete trovati???

Credo che siano le mamme moderne a volere 24 maestri per i loro bambini...

..genitori arrivisti: li fate e li guardate i bambini invece di darli in pasto alla scuola e alla nintendo HiWi

k2

albolo ha detto...

k2 ha voluto sottolineare bene la cosa :) ... e io sono totalmente d'accordo!

Anonimo ha detto...

La nostra maestra valeva per tutti e 24...a proposito Eli...hai notizie fresche??
STE

elielale ha detto...

macchè...peroò sono sicura che sia ancora viva...almeno credo!!!!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...