mercoledì, maggio 21, 2014

Da quando non ci sei

Una settimana dopo ed il mondo va avanti lo stesso.
Incurante del fatto che tu non ci sia piu', continuano ad alternarsi notti e giorni, maree e nuvole. Noi ci alziamo la mattina, si va al lavoro, si fa un po' di sport, si mangia, si beve con gli amici e si va al cinema.

Pensa che sabato sera sono andata a cena in un ristorante etiope! Ed era buono e soprattutto si e' mangiato tutto con le mani, come mi sono divertita!
Poi pero' domenica non sono voluta andare a cavallo. Lo so che ti arrabbieresti se ti dico che l'ho fatto per tristezza e quindi m'inventero' una scusa, diciamo che non ci sono andata perche'  mi sono svegliata tardi.

Mi hanno detto che la chiesa era strapiena. Che hanno applaudito quando sei uscita. Che il coro era bellissimo e i bimbi hanno cantato per te - ma non per l'ultima volta, perche' sono sicura che ogni volta che canteranno di nuovo sara' per te.
E poi alla fine un bel gruppo di persone ti ha dato retta ed e' andato a mangiare una pizza insieme, come avevi chiesto tu.  Spero fosse buona quella pizza, che a te piaceva un sacco andare a cena fuori.

Ho letto di nuovo l'ultima chat che abbiamo avuto e finiva con io che ti dicevo che questa volta - passata questa "cosa" - dovevi davvero venire a trovarmi e tu che rispondevi sicura con un "assolutamente!". E ci credevamo entrambe, perche' lo sapevamo entrambe che tu, pazza come sei sempre stata, prima o poi avresti trascinato tutta la famiglia in questa avventura in camper nella terra di mezzo.

Chissa' quando hai capito che invece non ce l'avresti fatta. Che questa volta - la piu' importante - avevi perso. Una sconfitta ingiusta e traditrice. Perche' lo sappiamo tutti che l'avevi capito e sono sicura che tu abbia cercato in tutti i modi di lasciare un vuoto un po' piu' piccolo di quello che invece proviamo adesso.

Ci hai detto che dobbiamo continuare a sorridere perche' per te la vita questo e' stata, un sorriso continuo.

Quei molti che come te credono - e che io invidio sempre in questi momenti - sorrideranno pensandoti in un posto migliore, a portare bagarre e risate anche la'.
Gli altri, quelli come me, cercheranno invece di sorridere con i ricordi, che sono tanti e bellissimi, e andranno avanti come sempre ma con un posto di cuore dedicato per sempre a te, alla tua pazzia, alla tua risata contagiosa e alla tua gioia di vivere.

Non ti dimenticheremo. Mai.



2 commenti:

Letizia in Cucina ha detto...

Non credo ci siano parole per commentare, ho perso un'amica a Novembre e ancora è troppo difficile da accettare, un abbraccio, Letizia

LiLLy Yeah ha detto...

No, nessuna parola, un grande, grande abbraccio Eli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...