venerdì, agosto 01, 2014

Di Salsicce e toscanita'

Lo sapevo che prima o poi avrei lasciato il segno in questo paese!
Come gia' avrete letto dalla fonte principale dello stalkeraggio umano - facebook - sono da adesso in vendita le Elisa's Toscan Sausages. Orgogliosa coproduzione kiwitaliana delle salsicce toscane.

La storia ha inizio 6 anni fa, quando una delle cose a cui non riuscivo proprio ad abituarmi da fresca emigrata erano, appunto, le salsicce comuni quaggiu': troppo macinate fini, troppe spezie strane, troppo poco maiale! Cose come le salsicce di agnello e funghi erano vissute come un incubo dalla me d'allora...e quindi risale a quegli anni bui la mia richiesta a Giovanni - amico di famiglia e grande macellaio - di una ricetta di base per fare a casa salsicce come quelle che trovavo a Lucca.
E lui mi scrisse una sua ricetta su questo foglietto che io iniziai a conservare come una reliquia nel mio portafogli, in attesa di potermi comprare un macina carne ed iniziare la produzione delle mie salsicce.

Poi, come in tutte le storie che si rispettino, il tempo passa, il macina carne prima non si trova, poi viene spostato nel dimenticatoio, il chorizo diventa sempre piu' un favorito della Casina sul Mare ed insomma il progetto di fare le salsicce viene accantonato.

Finche' un bel giorno non mi ritrovo a parlare di salsicce con il mio adorato Butcher (con la b maiuscola eh) di Eastbourne e mi ricordo del foglietto che e' li' nel portafoglio. Lo apro e glielo mostro e lui mi fa:'Guarda, se me lo traduci in inglese ti faccio quelle salsicce, che io voglio sempre imparare nuove ricette!'

Apriti cielo! Apparte l'ovvia felicita' per un gesto cosi' bello, l'idea di assaggiare qua delle salsicce anche vagamente simili alle 'mie' fa si' che non me lo faccia ripetere due volte: traduco, consegno il nuovo foglietto ed aspetto.

Tempo 5 giorni e le salsicce sono pronte per essere testate!!

E?

E qui la mia recenzione, spudoratamente copiata da facebook:

Difetto: la grana e' sempre troppo fine (anche se da crude si vedono bene le particelle di carne e grasso, da cotte rimangono più uniformi e compatte, come molte delle salsicce di quaggiù) 

Pregi: la speziatura e la carne sono loro! mi hanno riportato a casa sia con l'odore che con il sapore! Raphael, che non e' toscano, le ha apprezzate ma non e' impazzito, io invece mi son dovuta trattenere dal mangiarle tutte!
 

Quindi alla fine e' sempre una questione di gusti e di 'imprinting' culturale: dal mio punto di vista toscano, sono le migliori salsicce assaggiate in NZ, anche se c'e' ancora un margine di miglioramento...insomma: PROMOSSE a - quasi - pieni voti!

Ovviamente ho riferito il tutto anche al Butcher, che mi ha guardato col suo sguardo pensoso e poi ha detto:"Ok, il prossimo carico lo proviamo con la macinatura piu' larga che ho e vediamo che viene fuori".

Io ci conto, oh.
 
Ma per adesso, il primo traguardo e' raggiunto e le Elisa's Tuscan Sausages sono in vendita...e' il primo tentativo, ma per la salsiccia perfetta ci stiamo attrezzando.

Dateci giusto un po' di tempo.


3 commenti:

vale ha detto...

Il butcher da dargli i baci in fronte per quanto è cocco!

Voodoo_DoLLy ha detto...

Ma te la fai dare una percentuale sulle vendite? :)

Letizia in Cucina ha detto...

Ma che spettacolo! Grande Elisa e grande butcher!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...