lunedì, giugno 26, 2006

Elezioni e vecchi merletti

- Ho delle Giorgine bellissime quest'anno
- Mi sono fiornite anche a me, di tutti i colori...
E' iniziato con queste parole il mio incontro con due splendide vecchine sul treno questa mattina.
Appena le ho viste non ho resistito e mi sono messa a sedere accanto a loro, vestiti a fantasia floreale, spille, borse di corda e colletti merlati: sembravano davvero uscite fuori da un film. Di solito quando scelgo il posto sul treno ho due priorità: sedermi vicino all'uscita e avere come vicini persone dalle facce rassicuranti, e loro erano perfette.
Hanno continuato a parlare di fiori e di nipoti, e dei modi per farli crescere bene, fino a che io non ho tolto dalla borsa il biglietto dell'autobus, (altro mio vizio, dovuto ad anni di mezzi pubblici è quello di prepararmi almeno un quarto d'ora prima il biglietto).
A quel punto una di loro, quella con i capelli dorati, ordinati in morbide onde retrò mi ha detto:
- Prendi l'autobus anche tu, quando arriviamo?
Io ho confermato e la stessa rivolgendosi all'amica ha detto:
- Allora siamo fortunate così ci accompagna lei all'autobus!
- Basta che ci dica dov'è la fermata, signorina, non importa che ci accompagni.
Io, ovviamente, mi propongo di accompagnarle (anche perchè sono negata a dare informazioni e mi disiaceva farle vagare a vuoto).
- Sa, non siamo molto esperte, solo che oggi volevamo andare a votare, e abbiamo deciso di andarci da sole. Poi sull'autobus chiederemo all'autista..
- Macchè non importa, quando arriviamo ce ne accorgiamo...
e l'altra guardando me:
- Sa, lei è abituata a girare, ha anche la patente!
- La mia è solo memoria fotografica, ho l'istinto per i posti: se li vedo una volta non me li scordo più!
Nel frattempo parliamo un po' del più e del meno (ci mancavano solo i biscotti e il te!); arrivate a destinazione io mi preparo ad accompagnare queste due meraviglie, convinta di dover rallentare un po'il passo, ed invece queste due camminano come due montanare e bruciano persino i semafori, in un battibaleno siamo alla fermata.
Ci salutiamo come delle vecchie amiche mentre io mi domando: cela faremo mai io e la mio coautrice ad eguagliare tale perfezione?! Non vedo l'ora di essere vecchia per scoprirlo!

3 commenti:

albolo ha detto...

allora W la sesta età! A proposito, arsenico e vecchi merletti è uno dei film più belli della storia cinematografica! Bacioni

Eli e Lale ha detto...

lo penso anche io!
cmq il mio amico MN denuncia un probabile avvistamento delle simpatiche vecchiette in quel di firenze:
l'altro giorno,alla lavanderia automatica, stava vivendo la classica scena delle pubblicità lewis fine anni ottanta: lui si sfila la maglietta e la butta nella lavatrice,mentre un altro ragazzo fa lo stesso coi jeans rimanendo in mutande;ma all'improvviso entrambi si sono accorti della presenza di due arzille vecchiette che, sedute ad aspettare, se la stavano spassando un sacco, assistendo attente alla scena e ridacchiando fra loro!che dici lale,sono le nostre ragazze?

Eli e Lale ha detto...

Può darsi...le mie meravigliose compagne di viaggio erano di Firenze e cele vedo proprio a fare la posta a qualche ragazzo piacente.
Fatti dare la descrizione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...