martedì, febbraio 04, 2014

Cat First World Problems (la dura vita del piccolo predatore)

Lui e' Miao, un piccolo predatore di razza felina.

La sua particolarita' e' quella di darti tutto l'amore del mondo in forma di fusa i cui decibel battono agili quelli di un trapano.

Ma per il resto e' un felino dal ragionamento tanto ferreo quanto tipico: "ho fame. quindi dammi del cibo. ti amo. dammi altro cibo. oddio oddio oddio un tappo di sughero che figata lo devo avere devo saltare devo correre sto bene sto bene sto beneeeeee...sono morto. dammi altro cibo. ti amo tanto. ti faccio le fusa. mi dai del cibo?"

E cosi' ad oltranza.


Queste invece sono le bistecche che noi predatori di media taglia ci siamo fatti fuori l'altra sera:

Belle vero?
 E prego notare ed ammirare la quantita' di carne quasi cruda ancora attaccata all'osso.

Dovrebbero essere la manna di qualsiasi piccolo predatore.

Eccetto Miao (e probabilmente eccetto pure tutti i vostri felidi da primo mondo).

La mattina successiva, quando gli presento felice l'intero osso a mo' di 'adesso vai e divertiti' la reazione e' la seguente:
1. Sguardo furtivo
2. Avvicinamento guardingo (sia mai che morde)
3. Annusamento e dilatamento delle pupille (oddio e' cibo!! e' cibo buono!!!)
4. Sgomento infinito. Questa cosa non e' a forma di bocconcino! Come si mangia? Come diavolo si mangia?
6. Momento di riflessione.
5. Ritirata finale ed abbacchiamento totale con tanto di toilettatura di parti intime per fingere indifferenza.

First World Problem per gatti: se non e' formato boccone non e' degno d'essere mangiato.

2 commenti:

Simone Tassani ha detto...

La vita da appartamento distrugge qualsiasi animale...

Letizia in Cucina ha detto...

Non esistono più i gatti di una volta ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...