mercoledì, febbraio 19, 2014

Insalata di Polpo, Melanzane e Couscous

E cosi' parrebbe che sia arrivata l'estate pure qui da noi.
Sembra anche che se ritorni via prima del weekend, che evidentemente ci ha da fare da qualche altra parte.

(che l'Estate con Welly e' come quell'amica bona che ti chiama per ore, ti si siede in braccio alle feste e poi non te la da' mai...)

Comunque senza divagare troppo, ebbra di calore e di Vitamina R (per festeggiare, eh) ecco che vi propongo questa ricetta, tirata su a caso mettendo insieme ricette da ogni angolo dell'internet, ma che e' davvero buona.

Ingredienti:
  • polpo
  • melanzane
  • couscous
  • 1 costa di sedano
  • limone, prezzemolo, sale e  olio
  • harissa (se vi piace/ce l'avete, pero' ci dice davvero molto)
Polpo:
Mettere a bollire acqua in abbondanza con un po' di sale in una pentola che possa contenere il polpo intero. Pulire il polpo, sciacquarlo e poi, quando l'acqua bolle, immergerlo per la testa tre volte consecutive (come quando si inzuppano i biscotti nel vinsanto) cosi' da fargli arricciare i tentacoli. Poi immergerlo di nuovo nella pentola e lasciarlo cuocere coperto per 40 minuti (ma dipende anche dalle dimensioni del polpo, noi di solito abbiamo bestioline sui due kg). Il tappo di sughero messo a cuocere col polpo, mito o realta'?, dovrebbe aiutare a renderlo piu' morbido. Una volta pronto, scolarlo e tagliarlo a pezzetti.

Melanzane:
Mentre il polpo sta finendo di cuocere, affettare la costa di sedano e le melanzane a dadini. Scaldare un po' d'olio in una padella e mettere a rosolare prima il sedano e poi le melanzane. Sciogliere un cucchiaio d'harissa in mezzo bicchiere di acqua calda e aggiungere il tutto nella padella quando le melanzane hanno ritirato l'olio. Far cuocere per altri 5 minuti - finche' non si sia ritirata tutta l'acqua - a fuoco moderato, aggiungendo sale, pepe e anche un po' di origano.

Cous Cous:
mettere la quantita' desiderata di cous cous in un pentolino (io di solito per due faccio una tazza e ne viene molto). Far bollire una quantita' uguale di acqua, aggiungerci un goccio di olio, sale e il succo di un limone ed amalgamare il tutto. Versare poi il composto nel pentolino del cous cous, coprire con un coperchio ed aspettare che il cous cous abbia assorbito tutta l'acqua (di solito sono 5 minuti).

Preparazione del piatto:
una volta che il cous cous e' cotto, "pettinarlo" con i rebbi di una forchetta affinche' i granelli siano ben separati e unirlo alle melanzane in una ciotola o direttamente nella padella, ma a fuoco bassissimo oppure gia' spento. Unire anche il polpo tiepido, prezzemolo tritato ed un goccio di olio evo e servire accompagnato da un buon vino bianco bello fresco.

Cioe', mi viene fame anche solo a scriverla questa ricetta!


4 commenti:

Viviana Zanetti ha detto...

Ok, una ricetta impossibile il tappo di sughero in Nuova Zelanda è più raro della tua harissa tunisina!!
Buuuuu!!!!


:D

Voodoo_DoLLy ha detto...

sono le 11:29 ora italiana, ma io sto pavlovianamente sbavando su questa foto...

Letizia in Cucina ha detto...

Dovrebbe essere ottima!! Mi vergogno a dirlo ... ma non conosco questa harissa!!!

LiLLy Yeah ha detto...

La foto è....:P
Stavo pensando di farmi una salutare merenda a base di frutta ma mi sa che faccio un salto al porto per comprarmi un bel polpo...altrochè mele!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...